Batterista, compositore, arrangiatore e didatta, inizia a suonare la batteria all’età di undici anni, perfezionandosi prevalentemente da autodidatta e partecipando a vari seminari, master class e laboratori di ricerca (Seminari di Nuoro Jazz, Siena Jazz University, con Ettore Fioravanti, Francesco Sotgiu, Batch Morris, Airto Moreira, Gianni Cazzola, Stefano Bollani, Stefano Battaglia e altri). Attualmente frequenta triennio accademico di Batteria e percussioni jazz presso il Conservatorio Arrigo Pedrollo di Vicenza.

Attivo nelle nuove musiche, nella libera improvvisazione, nel jazz e nella musica popolare contemporanea, ha collaborato con Stefano Battaglia, Ralph Alessi, Paolo Fresu, Antonello Salis, Furio di Castri, Rita Marcotulli, Karl Potter, Pasquale Mirra, Luigi Lai, Savina Yannatou e atri, suonando in diversi festival e rassegne in Italia, Austria, Francia, Germania, Belgio, Grecia, Spagna, Romania, Norvegia, Russia, Marocco, e registrando oltre trenta dischi.

Collabora stabilmente con Francesco Ganassin, Giulio Corini, Gabriele Mitelli, Oscar Del Barba, Elia Casu, Mirko Onofrio, Elsa Martin, Elena Ledda, Mauro Palmas. Dal 2014 è leader dell’ARE Andrea Ruggeri Ensemble che vede coinvolti tredici musicisti tra Sardegna, Calabria, Emilia Romagna, Val D’Aosta, Lombardia, Veneto e Friuli, che si avvicendano in diversi progetti e formazioni. Il 2017 è l’anno del suo debutto in solo con la performance IDcard.

STRUMENTO

Batteria e percussioni